Apple cerca ingegneri per l’iWatch


iwatch

Molte marche hanno prodotto orologi interattivi collegabili via bluetooth al proprio smartphone, ma le aziende più grosse hanno in progetto veri e propri smartwatch capaci di sostituire i moderni cellulari. Insomma, è il passaggio generazionale dallo smartphone da taschino a quello da polso. Ed anche Apple si dà da fare a riguardo.

Infatti pare che il progetto dell’iWatch sia in cantiere già da molto tempo, ma che ci siano problemi che l’azienda di Cupertino non è ancora riuscita a risolvere: proprio per questo sta cercando menti giovani e fresche, capaci di trovare soluzioni in ambito ingegneristico che restano tuttora irrisolte.

E’ da una fonte attendibile quale quella del Financial Times a informarci che nell’ultimo periodo Apple ha iniziato una campagna di assunzioni per fronteggiare le questioni che attanagliano le menti degli ingegneri già presenti all’interno dello staff.

Tim Cook, CEO dell’azienda californiana, ha personalmente messo in forse l’uscita dello smartwatch più atteso di sempre.

Ad ogni modo, per quanto Apple sia restia a farci sapere date e caratteristiche, si pensa che l’iWatch non uscirà prima del 2014.

Commenti

commenti