HTC e Windows: allontanamento momentaneo o divorzio?


htc-one-mini

Con la serie Lumia, Nokia detiene oltre l’80% del mercato di Windows Phone, risultando uno dei pochi produttori a credere nel sistema operativo portatile di casa Microsoft. HTC invece ne detiene una percentuale molto più esigua (si parla di meno del 5%) e pare che si stia per allontanare definitivamente dalla casa di Redmond.

Ricordiamo che anni fa HTC era di fatto il principale produttore di device con a bordo il sistema Windows Mobile, mentre dopo l’avvento degli smartphone e del sistema operativo Android ha avuto inizio una rapida migrazione verso quella che sembrerebbe l’alternativa vincente: quasi tutte le grandi aziende infatti hanno rinunciato all’uso di altri OS e di OS proprietari, aumentando a dismisura le proprie vendite grazie al supporto della Big G.

E mentre Nokia sforna un Lumia dopo l’altro, dominando il mercato dei Windows Phone, HTC non replica e continua la propria produzione basata su Android, con dispositivi come l’HTC One o il One Max e Mini (prossimi all’uscita).

HTC non ha ancora commentato ufficialmente la notizia di un possibile allontanamento da Windows, ma diversi segnali fanno presagire che l’unione delle due aziende abbia vita breve.

Commenti

commenti